Accade

alice-in-una-divertente-scena-del-film-d-animazione-alice-nel-paese-delle-meraviglie-142732

Ogni giorno nella vita accadono cose in modo del tutto improvviso ed inaspettato. E’ un attimo e tutto cambia, un secondo e l’asticella si sposta.
Oggi ho ricevuto una telefonata che potrebbe cambiare molto della mia vita.
I bivi esistono ed il più delle volte fanno paura, soprattutto quando a fare una scelta sei tu da sola contro tutti.
Se accadrà vi dirò intanto siamo qui🙂

Pubblicato in gabry's life | 2 commenti

Quasi 2016

Instant-Life-3

Il 2015 è quasi finito. Oggi riflettevo su quest’anno e provavo a capire cosa mi aveva lasciato. Non è stato un anno facile per me, ci sono stati problemi di salute che hanno preso gli ultimi sei mesi di questo anno e che forse sto finalmente risolvendo. Forse. Eppure ho fatto tante cose per la prima volta, ho viaggiato e soprattutto la mia famiglia è tutta ancora con me ed in salute e credo che questo basti per dire che è stato un anno difficile ma buono.

Quest’anno sono entrate nella mia vita persone nuove, alcune per periodi brevi, altre sono ancora qui, ho superato un dolore forte che mi ha insegnato che posso cadere ma che mi rialzerò sempre e che posso farcela, ho abbracciato persone lontane, sono stata a Firenze, a Genova, a Torino e Milano, ho visitato Expo ed ho lavorato moltissimo su progetti belli. Ho iniziato ad insegnare, perchè ebbene si, da quest’anno faccio anche l’insegnante oltre che l’architetto. Ho festeggiato successi e pianto per la delusione. Ho perso amici e trovato amici. Ho girato per medici e preso farmaci, ho smesso di bere alcol e caffè per mesi, ho smesso di sorridere per un po’ ma ho ricominciato quasi subito. Alcune persone mi hanno ringraziato per il lavoro che ho fatto, altre lo hanno dato per scontato. Ho abbracciato e sono stata abbracciata, ho passato notti insonni e giorni correndo, ho fatto sport, sono dimagrita, mi sono abbronzata ed ho migliorato il mio francese, ho imparato a tirare con l’arco, ho scoperto che tante persone mi amano più di quanto io pensassi, ho promosso una raccolta fondi di beneficenza grazie alla quale abbiamo salvato un mosaico liberty della mia città, mi hanno rubato la macchina ed il cellulare.
Insomma è stato un anno intenso, e non è ancora finito, ma da domani le giornate si allungano e quindi non può che migliorare.

Pubblicato in gabry's life | 4 commenti

Sa Sa Prova…

Estate

Estate

Ehm… si, a 6 mesi di distanza sembra funzionare tutto.
Ieri è arrivata l’estate, ve ne siete accorti? Io adoro Maggio e Giugno, secondo me sono i mesi più belli dell’anno, si va in giro come se stesse per accadere qualcosa di meraviglioso che poi, probabilmente neanche accade, ma chi se ne importa in fondo è bella anche l’aspettativa.
I mesi precedenti potrebbero riassumersi con LAVORO.
Ho lavorato molto e questo è buono, ho fatto molte cose, ho viaggiato un po’ e ho cercato di pensare il meno possibile, che dice che pensare fa male. Mi riesce poco a dire il vero ma il tentativo c’è.
In questi giorni da più punti mi chiedono cosa farò per le vacanze, la verità è che io mica lo so se avrò vacanza, probabilmente tra luglio e agosto dovrò passare 3 settimane a Milano, che si sa che è il luogo in cui tutti vorrebbero andare in estate, la località balneare per eccellenza (grandissima mestizia) e dopo è possibile che inizi un cantiere che mi porterà via un paio di mesi, quindi anche quest’anno facciamo ciao ciao con la manina al mio desiderio di andare Santorini.
Per il resto sto bene, credo. Spero di non far passare i millenni. Ed è inutile dire che mi impegnerò a scrivere di più che poi lo so che io i buoni propositi non li so mantenere🙂

Pubblicato in gabry's life | 5 commenti

Di più

abbraccio2Oggi pensavo che avrei dovuto baciarti di più, abbracciarti di più, annusare il tuo collo di più.
Perchè ho dormito, mangiato, lavorato quando tu eri qui?
Avrei solo dovuto abbracciarti, così avrei potuto fare scorta di te per i momenti in cui non ci sei e il respiro doveva essere solo quello che comprende il tuo odore…
Perchè non ti ho stretto di più?
Oggi ho lavorato tantissimo, ho una scadenza di quella da Deadline, sono arrivata a sera distrutta dopo tre giorni in cui dormo 4/5 ore a notte. Il mio mestiere è così, te l’ho detto e mi hai detto che avresti voluto essere con me.
Perchè non ti ho baciato di più?
Perchè non mi sono stretta di più a te, oggi che sento tanto la tua mancanza…. oggi che so che non ci vedremo per mesi… perchè non ti ho respirato di più?

Pubblicato in gabry's life | 6 commenti

Storie #2

tumblr_lmhqnvgWXh1qcx6bfo1_500_largeE così ti sei svegliato alle 5 e sei uscito da questa casa e da questo letto per prendere il tuo aereo.
Vai via lontano lontano, tornerai tra mesi e tutto potrebbe essere cambiato.
Di notte, mentre mi guardavi negli occhi ho pensato per un attimo di essermi persa, ma era l’ultima notte e sembrava tutto quasi perfetto, sembrava irreale e forse non potevo permettermi di accettare di essermi persa.
La vita è strana, sei stato a 300 mt da me per 5 anni e ci incontriamo solo 5 mesi prima che tu vada via.
Si, la vita è strana.
Non riusciamo a dirci molto, quando tu vai via io mi metto nella tua parte di letto e mi avvolgo nelle lenzuola per provare a sentire ancora il tuo profumo, affondo il viso sul tuo cuscino… sei ancora qui anche se sei già via.
E i nostri occhi e le nostre mani non si incontreranno più per troppo tempo.
E tutto potrebbe cambiare, tutto cambierà.
Questa non è più casa tua, la mia terra non è più la tua terra, torno nella mia parte di letto in questa parte di vita e dirsi addio è sempre un tormento.
Prendendomi in giro mi hai detto di non arrendermi all’inverno… e io non mi arrendo, ho una splendida estate che mi aspetta….

Pubblicato in gabry's life | 11 commenti

Encore une fois

Parigi

Comprai la mia guida per il mio primo viaggio a Parigi.
Sono passati 10 anni in cui sono stata a Parigi 6 volte trascorrendoci anche periodi molto lunghi. La mia guida è stata sempre con me, nella mia borsa, presa e consultata a volte, o semplicemente lì a farmi compagnia. Ci ho scritto su appunti, annotazioni, consigli e pensieri aggiornandola ad ogni viaggio, aggiungendo un posto in più dove andare, una cosa da vedere, una sensazione provata, trasformandola così in qualcosa di unico e assolutamente mio.
Adesso la riprendo per aggiungere appunti su un po’ di cose che voglio vedere nel prossimo viaggio, cose che nella guida neanche sono menzionate, perchè ormai cerco in Parigi cose insolite, punti particolari, posti speciali e lontani dai soliti giri turistici…
La riprendo e comincio a scriverci sopra con la mia penna rossa, perché, mia amata Paris, sto tornando….
Encore une fois.

Pubblicato in gabry's life | Lascia un commento

Varie ed eventuali #4

Visto che è da un po’ che non batto un colpo, mi sembra doveroso aggiornarvi su fatti salienti e di estrema importanza che cambieranno sicuramente la vostra vita. Cominciamo.

Te'

  • Ho una nuova droga: “The Walking Dead”. Lo so che per molti di voi è roba vecchia, ma io ho iniziato a vederla una settimana fa, e in una settimana ho visto tutte le 4 stagioni bevendomele a colazione, mi sono ridotta a guardarle anche nelle pause pranzo o mentre andavo al bagno. Se non l’avete mai visto allora andate a recuperare, credo che sia una delle serie migliori mai fatte. Ieri c’è stata la prima della quinta stagione, ho spostato tutta la mia giornata per poter essere libera alle 21 davanti Fox e ho spento il cellulare dalle 21 alle 22.
    Non sto tanto bene, lo so.
  • Non so se vi siete accorti che siamo ad Ottobre. Ecco, io no. Qui ci sono ancora 30°. Motivo di estrema gioia per me che, come si sa, non potrei sopravvivere ad un inverno lungo 6 mesi. Dio benedica il sud❤
  • Ora sedetevi perchè so che la notizia potrebbe scioccarvi, ma… non solo continuo ad andare in palestra 3 volte a settimana ormai da 10 mesi, ma nei 3 giorni in cui non vado in palestra ho cominciato a correre sul lungo mare. Oddio, al momento correre è una parola grossa, diciamo che alterno corsa a camminata veloce, ma tutto ciò mi da una certa soddisfazione. A tal proposito volevo comunicare all’intero universo che un buon reggiseno tecnico per chi è “abbondante” di tette, ha la capacità di abbassare di 30 secondi il vostro ritmo medio. Cose che voi uomini non potrete mai capire😀
  • Ho passato un w.e. fuori con le mie cugine. Siamo andate a trovare mia sorella e per la prima volta in 32 anni (l’età della cugina “più piccola”) abbiamo fatto  un viaggio tutt’e 4. E’ strano, ma non eravamo mai partite insieme, o meglio, io, mia sorella e la cugina più grande avevamo fatto un viaggio insieme in Tunisia ma eravamo solo noi 3. Questa volta eravamo in 4 ed è stato bello viaggiare insieme, partire, chiacchierare, ridere, nonostante una tromba d’aria ci abbia colto in pieno viaggio, è una cosa che vogliamo rifare, magari qualcosa di avventuroso. Chissà.
  • Sono approdata nel fantastico mondo degli ebook. Lo so, lo so, il libro cartaceo è un’altra cosa, infatti continuo a comprarli, soprattutto quelli degli autori che mi piacciono di più, ma vivendo in un piccolo paese IN CUI NON ESISTE UNA LIBRERIA (ebbene si) il fatto di dover aspettare di andare in città per acquistare un libro era insostenibile, adesso se non ho nulla da leggere basta andare “sull’internét” e scaricarne uno e poterselo portare ovunque è una vera pacchia.

    E Gniente, questi sono i piccoli aggiornamenti di cui non potevate sicuramente fare a meno. Tanto vi dovevo.
    🙂

Pubblicato in gabry's life | 11 commenti