anemoni

Sangihe3 A volte mi sento come quelle creature marine, non so se siano anemoni di mare, coralli o qualcos’altro, quelle che si vedono nei documentari. La telecamera le inquadra e tu le vedi lì, bellissime, aperte, che ondeggia tranquille trasportate dalla corrente, sembrano imperturbabili, mettono in mostra i loro colori, si fanno vedere…poi il sub si avvicina e prova a sfiorarle, a quel punto la creatura fa un sussulto e si chiude improvvisamente, e tu che avevi creduto di capire tutto di quella creatura ti rendi conto di non aver capito nulla, ti rendi conto che qualcosa deve avergli fatto del male per far si che con un gesto inconsulto, spontaneo, istintivo quella creatura si chiuda…ma il sub questo non se lo chiede…vede che l’anemone, il corallo o qualsiasi cosa sia si chiude e allora passa oltre…e l’anemone resta lì, nessuno lo conoscerà mai, nessuno lo capirà mai….bello si, ma complesso, troppo complesso, o a volte ha un apparenza così solare che lo fa apparire semplice, oppure così bello che fa paura…e l’anemone resta solo, nessun sub, nessun granchietto, pesciolino o cavalluccio marino si avvicinerà mai….

Bellezza….specchietto per le allodole…chi guarda cosa c’è oltre quell’aspetto? Chi si sofferma a chiedersi cosa c’è dietro il sorriso e dietro l’ironia…dietro la luce di malinconia che c’è negli occhi anche quando sorridi, perché se si guarda bene quella luce si vedi, se ci si sofferma un attimo di più sembra così evidente che ci si chiedi come facciano gli altri a non vederla…e tutti ti dicono “sei così bella!”…specchietto per allodole!!!!

Dov’è questa bellezza?? Dove? Io non la vedoo non riesco a vederla!! Lo specchio non me la rimanda…eppure “sei così bella”….

Ma poi capisci che nessuno sa chi sei, non lo sa tua madre, tuo padre, tua sorella, le tue amiche, i tuoi amici, l’uomo che hai amato per anni, le persone con le quali lavori…cosa c’è dietro lo specchio? perché sei una persona discreta, perché te ne stai sulle tue, perché per quanto ti sforzi non riesci proprio ad aprirti, e appena apri uno spiraglio è lì che ti colpiscono, e allora come fai a raccontarti? Come fai a dire cosa ti stringe nello stomaco che quasi vorresti urlare?

…e allora silenzio…e scambiano per alterigia quella che in realtà è insicurezza. “ma chi si crede di essere?!!!”. Perché, guardala! con quell’aspetto non può mica essere insicura, allora è superba…verdetto emesso, condanna, colpevole!!!

Chi sei??? Chi sei??? Te lo chiedi tu stessa, chi sei??? E non sai rispondere…Sai solo di essere stanca di combattere le tue battaglie e quelle degli altri, perché tu sei un’amica preziosa, quella che sa ascoltare, quella che da il consiglio giusto. Saggia, tanto saggia!! Ma da dove verrà tutta questa saggezza??? E poi non scarichi mai i tuoi problemi sugli altri, anzi li metti da parte quando qualcuno ha bisogno…il tuo telefono è sempre acceso…Empatica, ecco, sei Empatica…

Ma tu sai solo che vorresti toglierti quell’armatura e far combattere le tue battaglie a qualcun altro, e per una volta nella vita, riposare, appoggiarti a qualcuno…vorresti urlare finchè non va via la voce, ma no, tu sei quella forte, la spalla della tua famiglia, dei tuoi amici, degli uomini che hai amato, sei stata la loro fotosintesi clorofilliana assorbivi i problemi degli altri e rimandavi serenità…allora appiccicati il tuo sereno sorriso e vai avanti…”sei sempre così serena, ma come fai??”

E dentro soffochi…ma tanto tu sei forte, puoi fare tutto da sola, ed è così che hai sopportato e affrontato tutto, cose che non racconti, che sono così private che a volte non racconti neanche a te stessa…

A volte mi sento come se fossi seduta su una seggiola al centro dell’universo, lontana da tutto e da tutti, nessuno mi può raggiungere, nessuno mi può toccare, e io in quella seggiola, al buio, mi sento mortalmente sola.

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a anemoni

  1. puntino.cor ha detto:

    è lo sfogo di una ragazza come non ce ne sono tante in giro, da lontano non si può dire altro; ma sono sfoghi che servono pure qui. è giusto che chi ti legge sappia con chi ha il piacere, e magari qualcuno di questi in qualche modo è entrato o entrerà nella tua vita per regalarti un piccolo momento di sollievo. finchè parlerai di te non sarai mai un puntino nell’universo senza altri puntini che ti apprezzino per quel che sei e non per quel che sembri

  2. maf ha detto:

    ..sai nella vita la eprsona più difficile da aiutare è noi stessi!! già è facile dispensare consigli ascoltare un’amica ferita ..tendergli una mano ..ma quando si tratta di noi ..abbiamo paura ad aprire completamente i ns cuori a chiedere aiuto ..ci chiudiamo a riccio ..facciamo finte che stiamo bene e indossiamo una maschera per non far vedere quello che proviamo ..ma poi si arriva ad un punto in cui la maschera non basta più ..scoppiamo e allora ..allora non potrai fare a meno di chiedere aiuto e la tua sofferenza interiore uscendo lascerà spazio alla gioia di entrare nel tuo cuore! ..non sono belle frasi finte ..ma esperienza diretta! un mega abbraccio e anche se non ti conosco ababstanza tvb!

  3. Maya ha detto:

    la solitudine non è sempre negativa, bisogna cercarne l’accezione positiva. Difatti, l’essere così unici secondo me è una cosa meravigliosa e non fa niente se mi decentra dall’universo….SONO IO!
    E….per solidarietà: 1,2,3,4,5…

  4. Simo ha detto:

    Sola???????? Ora nn più!!!!! ….guarda un pò, mi vedi? sono proprio lì sulla seggiola accanto alla tu…;-)

  5. sig.rail ha detto:

    Ma l’anemone si riapre, prima o poi.
    E un giorno o l’altro passa un sub di quelli che sanno come trattare con gli anemoni, che invece di allungare una mano sceglie la posizione e la luce giusta per osservarlo a lungo e magari fotografarlo, in tutto il suo splendore.
    Un saluto.

  6. SimoBulldog ha detto:

    Qui nel tuo piccolo mondo del blog, qui dove riesci a ‘calare la maschera’, ad essere te stessa e ad aprirti un po’ di più, tanta gente ti apprezza e ti capisce… forse un giorno troverai il coraggio di farlo anche nella tua vita reale… un giorno in cui forse arriverà qualcuno per cui deciderai che varrà la pena rischiare…
    Un bacio e un grosso abbraccio!

  7. SimoBulldog ha detto:

    Lavori un po’ a rilento, il compleanno invece bello, c’erano un sacco di amichetti e si è divertita un mondo per fortuna! Grazie del pensiero… tra mezz’ora esco e mi catapulto nel letto, son davvero distrutta. A domani!

  8. gemellina ha detto:

    Mi ritrovo perfettamente in alcune delle cose che hai scritto… anche io sono sempre stata quella forte, quella che se la sa cavare, l’amica sempre pronta ad ascoltare e a dare consigli e quando ho bisogno io, non riesco ad aprirmi, a parlare con gli altri. Ho avvertito per molto tempo una grande differenza tra la faccia che mostravo alle altre persone e quella che mi sentivo io dentro, quasi una doppia personalità (sono gemellina mica solo di nome…). Però adesso hai questo blog dove iniziare a sfogarti e a tirare fuori qualcosa di te. Coraggio non sei sola!

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...