quello che sento…

 

sera1.jpg

ci sono sere in cui si sente tutto più intensamente, sere in cui ti senti senza pelle, e avresti bisogno di essere protetta dal mondo che c’è fuori. proprio tu che di solito proteggi, in certe sere ti senti impotente e fragile, e ti fai rabbia per quella fragilità. in queste sere senti forte il tuo solito bisogno, senti l’esigenza di accoccolarti e farti piccola piccola, di carezze sui capelli e di qualcuno che ti sussurra all’orecchio la solita frase di cui hai disperatamente bisogno “andrà tutto bene, stai tranquilla”. ci sono sere in cui non riesci a mettere a posto tutti i pezzi del puzzle, per quanto ti sforzi di incastrarli ce n’è sempre uno sbagliato, uno che manca, che chissà sotto quale mobile si sarà infilato, chissà in quale angolino si sarà nasconsto per non farsi trovare, e non puoi lasciare lì il puzzle incompleto, proprio non puoi. ci sono sere in cui ti senti seduta in una seggiola al centro dell’universo, troppo distante da tutto e da tutti per essere raggiunta da qualcosa, sei avvolta nel buio che ti circonda, lontana, irraggiungibile, intoccabile.

ci sono sere, come stasera….

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in a little bit of sadness, gabry's life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a quello che sento…

  1. barbara ha detto:

    Sono momenti che passiamo tutti, tu sei una persona sensibile. Sei bella proprio perchè sei così, perchè riesci a cogliere le tue emozioni, a sentire.
    Accocolati pure, non sei sola.
    Un pensiero….. ciao 🙂

  2. Velvet ha detto:

    guarda ….come ti capisco !!! a me succedono così…tra capo e collo …..a volte mi sento così lontana che non mi sento più io …..o meglio mi vedo ….e non mi riconosco…..
    c’è un unica spiegazione…..questi ormoni del cavolo , ogni tanto fanno brutti scherzi !!! :-))
    un bacio e un abbraccio…..ahhh dimenticavo….la prossima volta quardati vicino ,…magari sono in zona pure io !|!!:*-DD

  3. sorridente ha detto:

    Certe sere per fortuna fanno in fretta a passare, e il mattino dopo torna a splendere il sole e ci sentiamo più serene! Un bacio

  4. adiade ha detto:

    un abbraccio…Ade

  5. suysan ha detto:

    quante sere come questa ho passato anche io……

    un abbraccio compreso di spalla su cui appoggiarsi!

  6. Stefano ha detto:

    Io scommetto che per quanto al centro dell’universo tu ti senta, ci sono comunque delle persone che ti sono amiche, che ti vogliono bene…fai affidamento su quelle…fatti dare una mano a cercare il pezzo di puzzle che manca…

  7. gabry ha detto:

    -@ barbara: grazie di cuore per i complimenti, sei davvero un tesoro, ma a volte cogliere le proprie emozioni è davvero doloroso..
    -@ velvet: magari fossero solo gli ormoni…. grazie velvet, la prossima volta magari allungando la mano ne troverò un’altra….
    -@ sorridente: si passano in fretta, il problema è quando la sera successiva è simile se non peggiore della precedente…
    -@ adiade: me lo prendo tutto e me lo stringo forte il tuo abbraccio…
    -@ suysan: grazie, mi serve davvero tanto un abbraccio e una spalla, grazie syu!
    -@ stefano: ste, quel cavolo di pezzo di puzzle mi sa che si è dissolto nel nulla…

  8. Simo ha detto:

    …io ti raggiungerei dovunque…lo sai?

  9. zuccherinovelenoso ha detto:

    ….QUELLO CHE SENTI CERTE SERE TI FA CAPIRE CHE SEI VIVA E PIENA DI EMOZIONI, NON RATTRISTARTI DI QUESTO PERCHè HA FRUTTATO LE BELLISSIME PAROLE CHE HAI SCRITTO IN QUESTO POST DOVE CREDO CHE OGNUNA DI NOI UN Pò CI SI RITROVI….UN BACIO GRANDE

  10. cecco ha detto:

    ma tesoro te le sussurro io , anzi, te le canto!
    “Ci sono notti dove ho paura
    di chiudere gli occhi
    sono notti che non so spiegare
    notti dove vorrei parlare
    ma sono notti che le labbra bruciano nel sale”
    baci&abbracci

  11. Martina (stapelia) ha detto:

    A me l’ultimo pezzo del puzzle manca sempre….Poi quando smetto di cercarlo me lo ritrovo fra le mani….Ho risolto diversificando e evitando di essere monotematica….Sia ben chiaro che poi capita che mi manchino contemporaneamente gli ultimi 2 pezzi di puzzle di due puzzle differenti….Ma sa va san dir…se la vita fosse sempre perfetta e senza paura non conosceremo la gioia e ci annoieremo tantissimo….

  12. Andrea ha detto:

    La fragilità.. è segno che siamo vivi. L’importante, è saper ripartire dopo sere come quelle che hai descritto.
    La fragilità è anche un lusso, il più delle volte.
    In bocca al lupo!

  13. gabry ha detto:

    -@ simo: si lo so, ma a volte lo dimentico…non stancarti mai di ricordarmelo…
    -@ zuccherinovelenoso: che fatica però certe sere…nascono belle parole…ma che fatica…
    -@ cecco: sei sempre pronto per x factor! ricordati che dobbiamo fare un duo io e te 😀
    -@ martina: io non riesco proprio a lasciare le cose incomplete….devo necessariamente finirle. e non trovare il pezzo giusto mi fa davvero impazzire….
    -@ andrea: non a volte, ma sempre, la fragilità è sempre un lusso che non ci si può permettere, se non per qualche secondo….

  14. red ha detto:

    ma ci sono sre in cui ti rendi conto di quanto vali, per te estessa e per tutti quelli che proteggi!!!! e sono momenti indimenticabili!!! perchè tu vali!!!!

  15. gabry ha detto:

    -@ red: 🙂 sembra tanto la pubblicità della loreal. però è vero, ci sono anche sere come quelle di cui parli…

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...