cibo cinese

cinese.jpg

io ho i capelli lunghi. anzi ho i capelli lunghi e ricci, anche se la seconda cosa (cioè il fatto che siano ricci) ormai è quasi una leggenda tramandata oralmente, perchè, da quando ho avuto un minimo di razionalità e anche senso estetico (leggi da quando avevo 12 anni), nessuno mi ha più visto riccia rimanendo vivo per poterlo raccontare e la piastra è diventata la mia migliore amica. e poichè, passa la piastra oggi passa la piastra domani, rischiavo di ritrovarmi senza capelli in testa, sono diventata una maniaca di prodotti per capelli. così qualche giorno fa, non appena mia madre mi annuncia di aver comprato l’olio di argane io decido di provarlo sui capelli visto che si dice sia un ottimo prodotto.

qualche giorno dopo, con i capelli bagnati e gli occhi che mi brillano per l’entusiasmo di mettere qualcosa di nuovo sul mio capello ribelle, metto l’olio di argane in tutta la lunghezza dei capelli e li asciugo con phon.  metto su a riscaldare la piastra e non appena è bella calda comincio a passarla sui capelli… mentre mi faccio liscia liscia comincio a sentire arrivare odore di fritto, penso “toh mia madre cucina”…

ma più passo la piastre e più l’odore di fritto aument….mmmmm qualcosa non mi quadra….mmm un dubbio mi assale….mi annuso i capelli e mi rendo conto che l’odore di fritto non viene dalla cucina dei miei, ma viene dai miei capelli….

morale? avevo messo troppo olio e mi stavo friggendo i capelli con la piastra….

.

non saranno mica questi i capellini fritti della cucina cinese????

Advertisements

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in gabry's life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a cibo cinese

  1. slin ha detto:

    eheheheeh….anch’io AVEVO i capelli ricci.
    Syl

  2. veronica ha detto:

    anche io e piastra siamo molto amiche,da anni,dai 12/13 anni,ovvero da quando in fase di sviluppo il mio bulbo decise che liscio non era più bello,e preso dall’enfasi ormonale decise di arricciarsi senza senso e misura.
    sono stati anni tristi,di soldi spesi,di pianti..fino a quando,qualche anno fa,nel pieno di un’altra tempesta ormonale,il bulbo ha deciso di adottare una linea più sobria,ed ora non siamo ne ricce ne lisce,ma mosse,a volte mosse elettrizzate,altre volte mosse morbide,altre volte mosse strane..cmq..a prescindere io piastro sempre!
    in ogni caso,avendo x compagno un erborista,mi sono affidata a cremine con semi di lino,l’olio di argan ancora non lho provato,ma credo unga troppo( si..perche oltre ai vari stadi di mossitudine,io cambio pure la texture ..passo dal grasso al secco in modo del tutto anomalo..colpa sempre del bulbo..credo)..vabbuo’..oggi è pure lunedi e i parrucchieri sono chiusi..beati loro..nn c’è miglior modo di cominciare la settimana non lavorando!
    buoni capelli a tutti..lisci off course!

  3. sorridente ha detto:

    Oh mio Dio!!! Io non sono una che va matta per la piastra, avendo la fortuna di riuscire quasi sempre a porre fine alle ribellioni dei capelli con spazzola e phon, ma non avrei mai immaginato che mettendo l’olio specifico per capelli avrebbero potuto friggere!!! Paura!! 🙂

  4. simobulldog ha detto:

    Ahahaha!!! Anno nuovo, vecciha super Gabry!!! Ben ritrovata tesoro!
    Bacio!

  5. suysan ha detto:

    Ma hai messo l’olio e non l’hai risciacquato? anche io uso sempre la piastra e siccome mi inaridisce i capelli ogni tanto faccio impacchi di olio ma poi risciacquo il tutto abbondantemente!

  6. O-Ren ha detto:

    W i ricci!!!
    W i semi di lino!!!!
    =)

  7. Martina ha detto:

    I miei capelli sono mossi, impettinabili e fittissimi…Se ci butto dentro la piastra non la ritrovo…Comunque la curiosità per l’olio di Argane me l’hai messa….Pensa che l’unica cosa che mi é venuta subito in mente sono le tavole di ornato di Argan….In effetti a farle, con il tempo che ci mettevo io, facevi veramente l’olio…

  8. mamba ha detto:

    io invece a ottobre ho fatto la cosa più intelligente che potessi fare: rivalorizzare i miei ricci ormai rovinati dalla piastra che ho usato ininterrottamente per 7 anni…i primi mesi sono stati duri tra maschere e creme, ora invece ho un bel carrè morbido e riccio con la mia immancabile frangetta…
    credimi mi sento molto più femminile e…nn ti so spiegare…diciamo “originale”. prima mi guardavo intorno e vedevo solo ragazze con la testa uguale alla mia: scalato, liscio.
    ora invece mi sento “nuova”!

  9. Saccottino ha detto:

    Ecco cos’era quell’odore di fritto che mi entrava dalla finestra 🙂

  10. ade ha detto:

    io adoro il cibo cinese, ma non sopporto l’odore!!!
    io capelli grissi, tanti e dritti…ecco perche’ prefisco corti cosi li domo meglio…
    sbaciusss….. 🙂

  11. Simo ha detto:

    tesoro…l’argomento capelli ha fatto colpo…eheheh

  12. Superfedina ha detto:

    Pensa che io ho i capelli lizi lizi lizi e volevo farmi la permanente afro! Giuro, non è uno scherzo… Mi piacerebbe vederti riccia..anche solo per una fotina…che dici? Baci ps.attenta con la friggitoria…

  13. gabry ha detto:

    -@ slin: hai usato troppo la piastra anche tu??? 🙂
    -@ veronica: hai il bulbo volubile 🙂 io invece sono riccia crespa da sempre e ci sono poche speranze 🙂
    -@ sorridente: mi sa che quell’olio era buono solo per gli impacchi e non come l’olio di semi di lino 🙂
    -@ simobulldog: eh si vecchia Gabry…per fortuna o purtroppo?????
    -@ syu: e mi sa di si, dovevo fare l’impacco e non metterlo come l’olio di semi di lino 🙂
    -@ o-ren: ehhh i ricci sono belli se stanno bene, io sembro una pecorella con i ricci 🙂
    -@ martina: le tavole di Argan!!!!!!!!!!!! mitiche!! io al liceo facevo i disegni a 3 o 4 compagni in cambio del compito di matematica ehehehehehhe
    -@ saccottino: ehhh già 😉
    -@ ade: io preferisco il cibo giapponese gnam gnam …. io invece non ho il coraggio di tagliare i capelli, le poche volte che l’ho fatto me ne sono pentita amaramente
    -@ simo: ehhh lo so che l’argomento è uno dei tuoi preferiti 😀
    -@ fede: pazza!!!! comunque se dovessi farti vedere una mia foto da riccia poi dovrei ucciderti ehehehehehhe e ti voglio troppo bene per farti fuori 😉

  14. Luca ha detto:

    Mi intendo poco di cucina cinese, ma nonostante ciò h da sempre avuto il tuo dubbio: non è che parte del cibo reperibile in quei ristoranti..è proprio così??? Qualora un giorno mi venisse in mente di aprire un ristorante..ti contatterò!!!

  15. gabry ha detto:

    -@ luca: ok in quel caso porterò la piastra e l’olio di argane eheheh

  16. CiPì ha detto:

    ommioddio.
    sei ancora viva vero?
    🙂

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...