rientro

Dopo un’estate anomala a dir poco, passata per lo più a casa dei miei, finalmente oggi rientro nella mia cara adorata city.
non voglio dirlo ancora a voce alta perchè ogni volta che decido di tornare a casa ne succede una.

la settimana scorsa, quando già ero pronta per partire mi sono resa conto che la macchina aveva la revisione scaduta. così partenza rimandata e porto la macchina a fare la revisione. il risultato della revisione alla gabry-mobile è che si devono cambiare i freni dietro. così porto la macchina dal meccanico e rimando ancora la partenza di 24.

il giorno dopo ritiro la macchina, pronta di nuovo per la partenza e mi arriva la chiamata dalla banca. mi hanno bloccato il bancomat a causa di un tentativo di clonazione dello stesso. partenza rimandata di nuovo e corsa in banca per capire cosa era successo e per rifare il bancomat nuovo. decido di partire il giorno dopo

ma il giorno dopo a causa dell’ondata di caldo mi si abbassa la pressione (che già di suo è di una formichina) e quasi svengo, quindi decido di rimandare la partenza fino a quando il caldo non si sarà calmato.

comincio a chiedermi se tutti questi non siano segnali che mi dicono che probabilmente non dovrei tornare nella city….

riuscirà la nostra eroina a rientrare a casa sua? lo scopriremo nella prossima puntata

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in gabry's life e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a rientro

  1. Martina ha detto:

    Cara Gabry hai la forza per fare tutto quello che vuoi. Devi solo iniziare con il primo passo e crederci con tutte le tue forze. Questo non implica che la meta venga raggiunta sempre in modo perfetto, anche perchè spesso la meta che ci prefiggiamo non nasce limpida e lucente al primo colpo. Come diceva qualcuno quel che conta é il viaggio. E tu sei già partita da un po’. Mia cugina ha un anno meno di me, é un dottore commercialista, ma solo da tre mesi, dopo concorsi, apprendistati, contratti precari e di tutto un po’ é arrivata a essere ciò che voleva, entrando in Corte dei Conti. Adesso tutti si complimentano, ma io me li ricordo bene quelli che le dicevano dietro che non valeva una cicca. Tu chi stimeresti, quelli che chiaccherano e non fanno nulla o quelli che si impegnano e magari non sono subito premiati?

  2. verdeve ha detto:

    io farei un tentativo nel continente, non necessariamente la nostra bella penisola che offre veramente poco, ma con la caparbietà e la capacità che ti distingue da molti…

  3. Selene ha detto:

    Evidentemente il tuo inconscio in alleanza con l’energia cosmica, fanno di tutto per impedire il tuo rientro nella City! 😀

  4. verde acido ha detto:

    si ma se mi emigri non iniziare a fare pure te la snob che parla male dei meridionali eh…

  5. mamba ha detto:

    soprattutto parla male dei meridionali con l’accento milanese… 😉

  6. verde acido ha detto:

    quelli che emigrano e prendono la cadenza del luogo in cui abitano sono i peggiori…

  7. gabry ha detto:

    -@ tutto il cucuzzaro: ragazze non ho nessuna intenzione di immigrare o andare via, almeno finchè potrò stare nella mia terra ci resterò….perchè non voglio arrendermi.
    -@ marty: prima o poi so che girerà nel verso giusto. ne sono certa
    -@ verdeve: con tutti i suoi lati negativi io comunque amo l’italia, difficilmente me ne andrei solo per motivi realmente validi…
    -@ Selene: Sarà il Karma?????
    -@ Brì: nununununu. conosco un sacco di gente che va via e poi quando torna non fa che criticare il posto in cui tornano, lodando in tutti modi il posto in cui sono andati, ma secondo me, in fondo in fondo, lo fanno perchè si devono in qualche modo convincere che hanno fatto bene ad andare via…chi disprezza compra 🙂
    -@ mamba: ahaha ma mi ci vedi con l’accento milanese??? 😀
    -@ Brì bis: io conosco una ragazza che dopo un mese di università a roma già parlavo il romano….. mah

  8. monachella ha detto:

    forse è meglio attendere, visti i chiarissimi segnali!

  9. verdeve ha detto:

    Gabry, anche io adoro l’italia!e non credo la lascerei mai.
    dico solo che a livello lavorativo, e te lo dico da precaria da tempo, non offre tante alternative valide.per il resto, personalmente odio chi prende gli accenti del luogo, vado fiera delle mie radici, e pur volendo, il mio accento palesemente meridionale è difficile nasconderlo..pero’ le lodi quelle non posso fare almeno di farle.in primis il sistema sanitario, in secundis la pulizia delle strade..tanto per dirne un paio e potrei andare avanti all’infinito…
    resta il fatto pero’ che il cielo veramente celeste limpido della mia irpinia da queste parti se lo sognano!!!
    cmq se resti nella city..prima o poi io un salto se non ti do noia lo farei, perchè adoro la tua terra..

  10. gabry ha detto:

    -@ monachella: ho sfidato il destino e sono rientrata 😀

    -@ BB: tesoro vieni quando vuoi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! nella mia stanzatta c’è spazio per ospitarti :))))) anzi sarebbe bellissimo. per il resto, purtroppo per noi che viviamo ancora qui, hai ragione. qui al sud abbiamo un miliardo di difficoltà in più, abbiamo un miliardo di problemi in più, e non sai quante volte mi sono detta che era il caso di fare i bagagli, e ancora non è detto che non mi decida a farlo…vorrei restare nella mia terra ma è difficile…a volte così difficile che ci si scoraggia non poco… vedremo….

  11. arthur ha detto:

    Gabry, so che sei Siciliana, ma non abitavi e lavoravi a Roma?

    Mi sa che mi sono perso qualcosa… 🙂

  12. gabry ha detto:

    -@ arthur: no, non abitavo e lavoravo a Roma, ma c’era un periodo in cui ci andavo spessissimo

  13. monachella ha detto:

    @gabry: sei coraggiosa, io ancora mi nascondo dalla city, ieri ho resistito qualche ora ma sono tornata al mio eremo! Adesso, mi sento meglio!

  14. gabry ha detto:

    -@ monachello: si si coraggiosa…ma ancora non so se è definitivo il ritorno… (ps ho modificato il commento perchè non dico mai la città in cui vivo :))

  15. verde acido ha detto:

    modifichi i commentiiii?????????????

    buuuuuuuuuuuuuuu berlusconiana che non sei altrooooooooooooooo!!!

    (scherzo eh,anzi, fai benissimo…anche’io sul blog cerco di essere quanto più vaga possibile)

  16. simobulldog ha detto:

    Ce l’ha fatta la nostra eroina a rientrare a casa???? Comunque bentornata!!!!

  17. arthur ha detto:

    Allora avevo capito male. Quindi vivi nella bella (mia) Sicilia… ‘nnagg… una bella granita di caffè con panna, adesso, ci starebbe proprio bene… 😉

    Mi piacciono molto i tuoi outfit, sono molto creativi, quasi un quadro nel quadro… ( li fai tu?), che se non ho capito male, sono una combinazione di abiti e accessori. Hai mai letto il nostro The Best Magazine? Se hai voglia, vai a dare un’occhiata nel mio blog, l’ultimo numero di lugli, il numero 5 è strepitoso… 🙂 potresti collaborare con noi, che dici?
    Fammi sapere. Appena torna la mia “socia”, Solindue, ricominciamo.

  18. gabry ha detto:

    -@ bri: ho cambiato solo il nome della città 😀 Berlusconiana????????????????? vuoi che non ti parlo mai più??? eheheheh
    -@ simobulldog: si si ce l’ho fatta!!!!evvivaaaaaaaaaaaaaaaa
    -@ arthur: per la granita quando vuoi 🙂 per quanto riguarda la rivista, mi piacerebbe un sacco, parliamone più concretamente quando vuoi 🙂

  19. O-Ren ha detto:

    Ohhh, pure io devo tornare nella ehm “city”!
    =)

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...