castellana per un paio d’ore

qualche giorno fa, trovandomi con un amico in un paesino sperduto della mia regione, decidiamo di andare a visitare il castello del paesello (che vedete nella fotina qui su) che avevano restaurato da poco e che, si dice, ospita gli spiriti di 3 sorelle e di un nobile spagnolo.

arrivati davanti alla biglietteria c’eravamo solo noi (in un paesello di montagna in pomeriggio di ottobre di giovedì chi altro vuoi che ci sia), la signorina della biglietteria, che era anche la guida e che secondo me aveva la stessa voglia di accompagnarci in giro che avrebbe un bradipo di correre la maratona, ci dice :

“Facciamo così io vi abbuono il biglietto d’ingresso, vi do le chiavi del castello e fate il giro per il castello da soli”

ci guardiamo per un secondo esatto e rispondiamo in coro “ok!!!!”

le chiavi del castello erano esattamente come immaginereste delle chiavi di un castello: tre chiavi in ferro un po’ arrugginite, lunghe lunghe e grandi grandi. l’ingresso del castello è bellissimo. un portone di legno enorme infiliamo le chiavi armeggiamo un po’ e ci troviamo nel cortile. iniziamo il giro nel castello andando anche dove, secondo me, non si poteva andare. apriamo tutte le porte ci infiliamo in tutte le stanze mentre io chiamo Guiscardo (così ci chiamerebbe il nobile spagnolo che anima il castello) dicendogli che secondo me sarebbe stato parecchio ineducato da parte sua non farsi vivo (alla fine del giro io e Guischy eravamo ormai grandi amici, anche se non si è proprio fatto vivo…anche se detto di un fantasma la vedo difficile che si facesse vivo). decidiamo di scendere nelle segrete, le luci sono spente e usiamo una piccola torcia che avevo in borsa. paurissima e anche un mio urlo perchè illuminando una porta la torcia fa un ombra stana che scambio per qualcosa che si muove, ovvie e conseguenziale arriva la presa in giro del mio amico. arriviamo nella camera da letto principale, poi nella sala dei duchi e in una stanzetta piccola piccola dove si dice che il proprietario abbia rinchiuso, per gelosia, le sorelle durante una sua assenza, che prolungatasi portò le sorelle a morire di fame…entriamo anche nella cappella che stranamente ha un forte odore di funghi porcini (mah), saliamo sulla torre diroccata e ci si apre una vista meravigliosa su un bel tramonto rosso rosso, e dopo due ore due di giri per i meandri del castello, torniamo indietro chiudendo dietro di noi il grande portone e non vedendo neanche l’ombra di Guiscardo….

mi sono divertita come una bambina e credo sia stata una delle esperienze più belle che abbia mai fatto fin ora.

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in gabry's life e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a castellana per un paio d’ore

  1. Simo ha detto:

    Mica roba da tutti i giorni tesoro … 🙂 …

  2. ika ha detto:

    nuuuuuuuuuuuuu ma che figata!!!
    nuuuuuuuuuuuuu ma voglio andare anche io!!!

  3. Diemme ha detto:

    Ma che bello, dev’essere stato veramente grandioso!!!

    Lo sai che io ci ho abitato in una casa infestata? Un giorno o l’altro mi deciderò a raccontarlo (tu capisci, è sempre un po’ azzardato parlare di queste cose, rischi che qualcuno ti mandi due signori in camice bianco a portarti in un luogo sicuro 😯 )

  4. CiPì ha detto:

    che figata gabry!
    il castello è bellissimo…ma soprattutto…come ci arrivi li in cima? sembra abbastanza impervia la strada per raggiungerlo!

  5. gabry ha detto:

    -@ Simo: eh si, mica roba da tutti i giorni…un bel regalo 🙂
    -@ ika: si si una figata. è stato divertentissimo 🙂
    -@ Diemme: non puoi dirmi una cosa del genere e svignartela….voglio sapere tuttooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo dimmi dimmi dimmi
    -@ cipì: in questa foto è rirpeso dal lato più ripido, il castello è praticamente incastrato nella roccia, dall’altro lato c’è una stradina da fare a piedi, che porta al portone principale.

  6. verde acido ha detto:

    non andiamo bene, architè. devi andare nei castelli con i principi, non con i fantasmi!
    😉

  7. Diemme ha detto:

    Prima o poi ci farò un post 😉

    Mica è facile scrivere di fantasmi: parlarne è un’altra cosa, a tavola con gli amici ci siamo sempre fatti certe risate! Tu però ricordamelo…

  8. gabry ha detto:

    -@ bri: si vabbè, un principe….mi sa che è più facile vedere un fantasma… 🙂
    -@ diemme: uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa sto morendo di curiositààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà non è giusto

  9. Pingback: La casa degli spiriti #1 « Diemme

  10. Diemme ha detto:

    Ti ho accontetata… in parte! 😆

  11. gabry ha detto:

    -@ diemme: giorno?????????????? nonononono non resistoooooooooooooo

  12. ika ha detto:

    gabry puoi dire alla tua amica diemme che la capisco benissimo!!!
    parlare di fantasmi ed esser presa per pazza…è un attimo!! =(((

  13. Diemme ha detto:

    Ika, ma tu la stai seguendo la mia storia della casa degli spiriti?

    Io avevo detto a mio marito di non parlarne a nessuno, anche perché le cose sarebbero state due: o ci prendevano per matti, e non sarebbe stato piacevole, oppure ci potevano credere e avremmo avuto difficoltà poi a vendere la casa.

    E invece ci hanno preso per due burloni, quindi né ci hanno ricoverato né abbiamo avuto difficoltà a vendere la casa: ma mi manca la mia Nora bella!

  14. Farnocchia ha detto:

    Che bello!
    Io adoro girare e andarmele a cercare in questi posti con una storia macabra alle spalle! ehehhe
    Però ora voglio sapere il nome del castello!!
    sono troppo curiosa..

  15. Martina ha detto:

    Bello!!! Se capiti quassù ti consiglio una visita al castello di Bardi…Il tour delle segrete é talmente inquietante che ho visto gente uscire con delle facce che nemmeno sul tornado al lunapark!

  16. valelettrika ha detto:

    che figata Gabry!!
    dev’ essere stato un giorno bellissimo

  17. gabry ha detto:

    -@ marty: me lo segno, anzi ora gironzolo un po’ su internet così mi faccio un’idea, mi piace un sacco andare in questi posti 🙂
    -@ valeletrika: si decisamente una giornata bellissima 🙂

  18. ika x gabry e diemme ha detto:

    io amiche li vedo ogni tanto, proprio come fossero “carne ed ossa” e giuro che non è affatto piacevole anche se non sono mai stati cattivi.
    quando lo racconto o non mi credono o mi consigliano uno psichiatra oppur rimangono allibiti…..

  19. gabry ha detto:

    quello che io chiamo sesto senso. faccio sogni premonitori, ho, chiamiamole, intuizioni, premonizioni, sensazioni fortissime su persone e luoghi. non so spiegartelo bene ed è una cosa che non comando ma succedono

    • Diemme ha detto:

      So di che parli. Io di sogni premonitori non ne faccio, però ho lo stesso tuo sesto senso, più la telepatia, ma a livelli direi piuttosto elevati.

      Un mio ex era seccatissimo, si sentiva spiato, ma io mica mi rendevo conto: semplicemente, rispondevo a quello cui lui stava pensando, o prendevo quello stesso argomento: e dire che lui era uno scettico che non credeva neanche al pancotto!

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...