tempismo

nella vita è tutta una questione di tempi.

e sempre più spesso mi capita di pensare che i miei tempi non siano quelli giusti.
sono sempre sfalsati.
è come se vivessi sul fuso orario di Sidney mentre tutto il mondo va con il fuso orario di Roma.
è sempre il momento sbagliato, e il problema è che non sono fuori tempo solo io, ma spesso sono fuori tempo anche le persone che mi circondano.
ci tanti episodi in questi ultimi mesi che mi ci hanno fatto pensare.
come l’uomo che per anni ho pensato fosse l’amore della mia vita che trova il coraggio di dirmi che mi ama quando io gli dico per l’ennesima volta che per me è solo un amico. mi dice che sono la sola donna che abbia mai amato, la donna della sua vita, quando ormai non si può più tornare indietro, perchè lui anni fa ha scelto un’altra quando poteva avere me, l’ha sposata e ci ha fatto un figlio. e ora, dopo anni in cui ci ho sofferto, in cui tra noi due non c’è stato più nulla se non un rapporto tenuto in bilico costante perchè per me non era pensabile avere una storia con lui dopo il suo matrimonio e un figlio, dopo il lungo equilibrio instabile nelle nostre telefonate, le lacrime che versavo dopo che raramente ci incontravamo, visto che ormai le nostre città erano due città diverse, dopo che in questi anni mi sono ricostruita piano piano la mia vita, dopo che, nel momento in cui ha scelto un’altra, ho giurato a me stessa, sbattendo la porta di casa sua urlandogli di dimenticarsi anche la mia faccia, che prima o poi se ne sarebbe pentito, ora che non lo amo più, che i miei sentimenti sono cambiati da qualche anno, ora che nonostante gli abbia detto molte volte che non provavo più le stesse cose e lui dentro di se pensava o sperava che le mie parole non fossero vere, dopo che per lavoro è venuto nella mia città e ci siamo rivisti, dopo il suo tentativo di baciarmi e il mio netto rifiuto, ora trova il coraggio di dirmi che mi ama e che si è reso conto di avermi persa per sempre. beh io credo che tu mi abbia persa per sempre il giorno in cui hai scelto lei e non me. gli dico che la donna della sua vita è quella con cui ha fatto un figlio, che io sono andata avanti e posso permettermi il lusso di amare di nuovo. lui invece dovrà fare i conti con una scelta fatta solo di testa e resterà ancorato per sempre ad un passato che ormai è morto, ad amare una donna, me, che non potrà mai avere e che nel frattempo vive la sua vita.
e ora te lo posso dire: che stupido sei stato!
probabilmente ci saremmo amati per sempre e saremmo stati anche parecchio felici…ma io non ho rimpianti. te lo dicevano tutti che stavi sbagliando. ma tu la tua scelta l’hai fatta, convinto, forse, che io ci sarei stata comunque e per sempre. io dal canto mio ho fatto tutto il possibile, e il poter amare ancora è la ricompensa dell’essere sempre stata sincera con me stessa. è vero per te ci sarò per sempre, perchè ti volgio bene e sei stato una parte importante della mia vita, ma non ci sarò come vorresti tu. mi dici che lasceresti tutti per me? beh te lo devo proprio dire, non voglio che tu lasci nulla per me, perchè io ormai NON TI AMO PIU’ e spero che stavolta sia la volta in cui non dovrò ripeterlo, perchè le cose nella vita cambiano, e quando fai una scelta devi mettere in conto che a causa di quella scelta tutto il resto cambierà…

dunque è solo una questione di tempismo mio caro, solo questione di tempismo.

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in gabry's life e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

35 risposte a tempismo

  1. fedina ha detto:

    Piango come un’aquila!

  2. pomodora ha detto:

    ma dici che ne hanno fatto uno stock numeroso di uomini così, o sono solo casi sporadici che per coincidenza s’è imbroccati tutti noi?

  3. suysan ha detto:

    lo sai cosa ho pensato mentre leggevo il tuo post ? che gli sta proprio bene e che deve rimpiangerti ancora per un bel pò……..fossero tutte come te le donne, sai quante sarebbero tornate sui loro passi!

  4. mikayla ha detto:

    sarà anche una questione di tempismo…ma alla fine credo che le cose vanno sempre e solo come devono andare…
    indi per cui…lui si mangia le mani e per te ci sarà un bellissimo futuro!!
    🙂

  5. Diemme ha detto:

    Beh, io credo di essere la regina indiscussa dell’intempestività, anche se capisco di essere in buona, ma che dico, ottima compagnia.

    C’era una volta un ragazzo, che m’interessava assai e che semprava farmi il filo. Poi a un certo punto si dileguò, poi tornò dicendomi: “Ti do una buona notizia, ho trovato la donna della mia vita!”. Questa cosa mi è accaduta due volte e, credetemi, io gli uomini non li capisco: tu inviti una donna a uscire n volte, poi all’ennesima le parli e le rechi la lieta (?) novella, che hai trovato la donna della tua vita (un’altra, s’intende), e pretendi che lei ne sia felice?

    Beh, a distanza di anni trovai il coraggio di chiedergli perché avesse mollato la presa e lui mi rispose: “Eri sposata”. Io? Avevo un marito e non me ne ero accorta? Roba da matti!

    Insomma, cara Gabry, il peggio non è mai morto…

  6. icoloridellarcobaleno ha detto:

    Brava Gabry, essere Donna con la D vuol dire questo. Alle cose ci si deve pensare nel momento in cui si fanno, è facile avere tutto il tempo per rendersi conto di aver sbagliato, poi tornare e pretendere che gli altri abbiano passato la vita ad aspettarci… Il mondo non gira così, e credo che quest’uomo, adesso, lo abbia imparato.

  7. arthur ha detto:

    Scusa, ho perso il filo… 😉

    Non pensarci e gira l’angolo. (definitivamente!)

  8. Diemme ha detto:

    Gabry, ha ragione Arthur: da’ retta a chi di girare l’angolo se n’intende!

  9. gabry ha detto:

    -@ fedina: nono tesoro, ridi, io rido come una matta!!!
    -@ pomodora: ehh io credo che non siano fatti tutti con lo stampino, ma si sa che noi siamo fortunate e troviamo in mezzo al mucchio, quello che è il meno equilibrato di tutti 🙂 e poi di che ti lamenti tu, c’hai pure un moroso che ti passa l’iphone ahahahaha
    -@ suysan: Syu, io quando prendo una decisione torno indietro solo per prendere la rincorsa… ben gli sta? si forse, ma da un lato provo dispiacere per lui, perchè so che non sarà mai realmente felice…e se vuoi bene a qualcuno, anche se se l’è meritato, la cosa ti dispiace…
    -@ mikayla: non so se ci sarà un bellissimo futuro, ma so che posso concedermi il lusso di amare…lui non può più.
    -@ Diemme: non so cosa sia il peggio, so solo che il destino esiste…e per qualsiasi cosa c’è un motivo…
    -@ sorridente: a quest’uomo ho sempre detto che è necessario vivere le cose nel momento in cui accadono, che bisogna esprimere i propri sentimenti, che si deve essere sinceri con se stessi…lui me lo riconosce, ma ormai è troppo tardi.
    -@ artur: semplice. dopo 2 anni insieme lui decide di sposare un’altra. me lo dice e gli dico addio. lui si sposa e ci fa un figlio subito, appena il bambino nasce torna a chiamarmi, io gli dico che non può esserci nulla, nonostante io lo ami ancora, passano gli anni in cui il nostro rapporto è più o meno costante ma telefeonico e assolutamente platonico anche se lui mi tratta come una donna che ama. io ricomincio a vivere. ci vediamo ogni tanto se capito nella sua città o lui nella mia (una volta l’anno negli ultimi 6 anni più o meno) e ogni tanto capita un bacio, nulla di più. poi l’ultima volta che ci vediamo (da poco) prova a baciarmi e mi dice che vuole stare “fisicamente” con me, gli dico fermamente di no perchè per me è tutto finito. lui per la prima volta lo capisce e da quel momento non fa che dirmi di amarmi e che per me mollerebbe tutto. e io gli dico che per me non deve proprio fare nulla perchè io sono andata avanti. il senso del mio post è proprio quello. io ho girato l’angolo, è lui che non l’ha fatto.
    -@ Diemme: l’ho fatto già da tempo.

    • Diemme ha detto:

      Certo che poveretta la moglie!

    • arthur ha detto:

      Sì, avevo capito il senso del discorso, ma per girare l’angolo, io intendevo definitivamente, senza incontri o contatti telefonici o quant’altro, perché così non fai altro che il suo gioco, che è palesemente quello di stare con due piedi in una scarpa.

      Solo per questo, sarebbe da cancellare e, credimi, non è moralismo il mio, ma solo obiettività.

      E’ anche l’eterno triangolo che se non si è in grado di superare, va avanti per tutta una vita e quella che paga il conto, alla fine è sempre la donna, in questo caso tu.

      Ho un’amica che è stata per dieci anni (dieci lunghi anni…) attaccata ad un uomo che le diceva sempre che la prossima volta avrebbe parlato alla moglie… ha perso dieci anni della sua vita, ha perso dieci anni di scelte che magari l’avrebbero fatta felice, e che invece l’hanno logorata. Poi, quando si vivono queste situazioni, tutto ciò che capita, magari anche la persona giusta, non si è in grado di vederlo e nel frattempo…

      Scusami, se sono un po’ “crudo”, ma questa è la realtà e mi permetto di esserlo, perché tu ne hai parlato.
      Quindi, se vuoi un consiglio, butta via quel numero di telefono e se ti chiama, non farti trovare.
      Sarà duro per i primi tempi, ma vedrai che prima o poi, lo dimenticherai.

      Fai la brava… 😉

  10. Diemme ha detto:

    In effetti, cara Gabry, ti ha rubato anni di vita, e di fatto prolungato una sofferenza.

    Alla fine l’esito è stato lo stesso, inevitabile: anche questo io ho imparato a mie spese e adesso, almeno in teoria, tenderei a “tolto il dente, tolto il dolore”.

    Capisco che sia difficile rassegnarsi a mettere il punto a una storia che non c’è un motivo al mondo che non vada bene.

    Questo capita a tutti i livelli, persino nell’amicizia, che neanche ti richiede di scegliere. C’era una persona che pure mi diceva che mi voleva un gran bene, io l’adoravo eppure… non c’è stato altro da fare che metterci il punto. Il motivo? Non lo so, forse probabilmente quello che diceva non era vero, forse la raccontava persino a se stesso.

    Alla fine il punto ce l’ho dovuto mettere io, e quel punto, credimi, brucia come un foro fatto con un ferro rovente: ma, almeno, brucia in un punto solo.

  11. emiliana.paranoica ha detto:

    sono d’accordo al 100% con Arthur!

  12. gabry ha detto:

    -@ TUTTOILCUCUZZARO: ragazzi non vi è chiara una cosa. lui non condiziona la mia vita da parecchio tempo, almeno 3 anni. ho avuto altre storie, e un paio anche importanti, in cui si parlava di convivenza o anche matrimonio, quindi mi sembra più che chiaro che non è la situazione di cui parla arthur. se lui lasciasse la moglie non mi interesserebbe nulla. non sono la sua amante e non lo sono mai stata. ora lui per me è un caro amico a cui voglio bene e stop. la mia testa veleggia per lidi differenti te lo assicuro. se mi chiama io rispondo proprio perchè non mi interessa in quel senso, se fossi innamorata o se sperassi qualcosa vi assicuro che reagirei diversamente. l’amore è finito e lui non mi limita in nulla. mi dispiace per lui perchè so e sento che soffre, ma io sono assolutamente serena. quindi la base del post non è questa, anzi l’esatto contrario. la base del discorso è che io sono sempre stata sincera con me stessa e sono stata premiata dal fatto che oggi posso amare davvero, lui invece no. quindi il discorso è differente. non mi piace l’idea che pensiate che io sia in attesa di una chiamata o di una sua parola o del fatto che lui parli con la moglie, qui il discorso è l’esatto contrario…quindi ragazzi rileggete un pochetto il post e capirete che le cose sono differenti 🙂 se soffrissi non ne avrei messo uno di punto, ma almeno mille…o forse i punti li avrebbero dati a lui per le botte che si beccava da me.

  13. Diemme ha detto:

    Gabry, lo so che è finita, e so pure che quando è finita non si potrebbe tornare indietro neanche volendo e impegnandosi, probabilmente tu quest’uomo non lo potresti riamare più neanche se ti ci sforzassi, e hai anche detto chiaramente di non essere mai stata la sua amante (anche se quello, secondo me, ai fini di quello che stiamo dicendo conta poco e niente).

    Quello che voglio dire, anche se da anni non provi niente, quanto ti ha tenuto legata a lui quel vedersi anche platonicamente? Secondo me ha allontanato il momento del tuo affrancamento, e ti ha portato via tempo prezioso.

    Non si approfittava di te perché non ti portava a letto? E che gliene importava, magari non era il letto quello che gli mancava: si approfittava dei tuoi sentimenti mantenendoli vivi, si approfittava del tuo tempo che dedicavi a lui senza averne in cambio nulla, si approfittava del tuo diritto a dirigere i tuoi pensieri altrove, visto che lui non aveva nessuna intenzione di schiodare dalla legittima consorte.

    Io, per quanto riguarda il trascinamento, grazie, ho già dato, e oramai sono per il taglio netto, anche se non è assolutamente nelle mie corde.

  14. arthur ha detto:

    Beh, forse è inutile rileggere il post, perché il punto non credo che sia l’aver capito male le tue intenzioni, oppure no, ma ciò che ho detto, in qualche modo si riallaccia nella sostanza a quello che ha appena scritto Diemme, che condivido in pieno.

    Io ho un ottimo rapporto con la mia ex, ma tra di noi c’è soltanto affetto, stima, entrambi sappiamo che non può esserci più nient’altro, quindi, niente baci rubati o parole d’amore sossurrate da uno dei due. Il rispetto passa anche per queste cose, senza l’ombra di equivoci, che non sono certamente da parte tua, ma senz’altro da parte di lui.

    E se le cose stanno così, se è una volta l’anno o tutti i giorni, non cambia assolutamente nulla.

    Ma scusa, solo una curiosità e poi la smetto… ma perché lo vedi, visto che non t’interessa più e visto che lui, invece è ancora innamorato?

    • Diemme ha detto:

      Arthur, posso azzardare la risposta? Perché oramai è un’abitudine.

      Poi, magari, il taglio netto uno prima non lo dà perché è coinvolto, e forse forse ancora ci spera, poi non lo dà perché non gliene importa niente e darlo non è più necessario.

      Io credo che il taglio si renda indispensabile quando uno ha il coinvolgimento emotivo ma non la speranza.

    • gabry ha detto:

      Arthur lo vedo perchè gli voglio bene, perchè comunque è una persona piacevole, con lui parlo molto è un ottimo consigliere lavorativamente parlando e perchè abbiamo tante cose in comune. anche i baci non c’erano ormai più da un po’ perchè le ultime volte che ci eravamo visti io ero impegnata e io non sono una donna che tradisce. non chiudo tutto perchè io sono serena e ho messo in chiaro più volte le cose, quindi non trovo la motivazione per cui dovrei evitarlo, visto che per me è un buon amico.
      il passato ormai è passato, e spesso gli ho chiuso tutte le porte, perchè ero ferita, innamorata e non avevo speranza (come dice Diemme) ma adesso che gli voglio bene, che le ferite si sono trasformate in cicatrici invisibili e che la mia sola speranza è quella di una stabilità mia lavorativa più che altro, non vedo perchè mai dovrei privarmi della presenza di una persona a cui voglio bene. egoista? si forse, e magari anche parecchio, ma perchè mai non dovrei esserlo? 😀

      • Diemme ha detto:

        Ben detto, ci sei piaciuta!

        Io col mio ex, separata dall’ 85, ho mantenuto buoni rapporti e ho fatto anche centinaia di chilometri per andarlo a trovare, SENZA NESSUN INTERESSE, per anni e anni, fino all’inizio di quest’anno.

        Poi, improvvisamente, dunque dopo venticinque anni, è subentrata così, all’improvviso, ma non immotivata, la stanchezza: ho capito, semplicemente, che non lo meritava.

        Stima non ne provavo da prima della separazione, il piacere di rivedere una persona con cui il tempo trascorso insieme scorre era venuto meno a mano a mano: poi, all’improvviso, di fronte all’ultima sua intemperanza, mi scatta la molla “ma mi ci devo pure scapicollare fino a quassù per sopportare le sue stravaganze?”.

        Ho capito che non l’avrei voluto rivedere mai più, e credo che mai più sarà di fatto; però, venticinque anni di rapporto post-sentimentale mica sono pochi!

        Questo semplicemente per dirti che il fatto che tu lo veda pur non amandolo più da tempo non mi stupisce, né turba, né sconvolge, né appare strano. 😉

      • arthur ha detto:

        Non, non sei egoista, in fondo si dà anche per ricevere e non c’è nulla di male in tutto questo.

        Beh, come dice Diemme, ci sei piaciuta ( 🙂 ) e a me in particolar modo perché in tutto questo susseguirsi di racconti, ci ho visto la tenerezza di chi, tu, sta cercando di costruire un rapporto che in qualche modo è nato dopo che un altro era finito. Prima l’amavi e adesso gli vuoi bene e questa è una grossa differenza.

        E’ questo il tipo di blog che mi piace, dove magari lo scontro (tranquillo…) serve per chiarirsi ed anche per riflettere.

        Ciao e buon fine settimana. 😉 (è stato un piacere…)

  15. Martina ha detto:

    Ha preso un’altra strada, si é assunto delle responsabilità, che adesso comincia a sentire quanto pesano e allora che ti combina? Fa un bel testacoda e cerca di ritornare allo stato di ragazzino spensierato prendendo la strada abbandonata? Posso dire che secondo me tu devi ringraziare tutti i numi del cielo perchè abbia cambiato strada?
    Mettiamo il caso avesse scelto te ed adesso fossi tu la moglie con pargoli al seguito, bella famigliola, ma con tutti gli attriti del quotidiano, sappiamo bene che la famiglia del Mulino Bianco esiste solo in sedici noni…Secondo te non si sarebbe trovato una sbarbatella a cui fare lo stesso discorso sospiroso???? NAAAAAAAAA
    Continua a cercare Gabry. La felicità non é un uomo, non é un lavoro, non sono dei figli, non é un hobby…OH! Io ho già scartato queste strade…La soluzione su un piatto d’argento non te la posso mica passare…Non ce l’ho manco io!!! Baci Marty

  16. gabry ha detto:

    -@ diemme: grazie, contenta di piacerti :). ne sono certa che non ti appaia strano, noi donne ragioniamo in un modo diverso, pensiamo che si può essere amici anche senza altri interessi 🙂
    -@ arthur: è sempre un piacere per me. grazie per aver visto la tenerezza, di solito non è un lato che mostro facilmente e sono anche contenta di esserti piaciuta (come dicevo a Diemme 🙂 ) buon w.e. a te :
    -@ marty: no marty ti sbagli, non cercherebbe un’altra semplicemente perchè non ha il coraggio di farlo, non per altro. cerco la felicità, so bene che non è in un uomo, o lavoro ecc…probabilmente è in un’armonia data da tante cose. non so se la troverò mai, ma non smetto di cercarla. TVB

  17. Baol ha detto:

    Nella vita mi sa che, più che altro, è questione di culo…

  18. verde acido ha detto:

    certo che questo è “che cazz” (come diciamo noi qui..) ti voleva, non ti voleva, ha fatto un figlio con l’altra però pensava a te… era strunz o cosa??
    comunque a me capitò una cosa simile con uno per il quale avevo perso la testa, solo che quello era stronzo davvero..voleva invitarmi a cena e io prima feci gli occhi da gatta, le moine, le smorfie e tutto il resto in repertorio, poi “ah,…ma a R (l’attuale moglie da cui aspetta il suo primo figlio) glielo dici tu??” 😆 mai più visto e sentito, e se può in strada evita di salutarmi.. io se se sono in vena di far la stronza addirittura lo chiamo e lo saluto io hahahahahaha 😆

  19. monachella ha detto:

    come mi rivedo nelle tue parole e quanto sono codardi alcuni uomini?

  20. gigiababette ha detto:

    certo che è stato proprio pirla

  21. gabry ha detto:

    -@ monachella: parecchio codardi, soprattutto alcuni…
    -@ gigia: forse il peggiore dei pirla…

  22. monachella ha detto:

    ma poi sembra che si vogliano nascondere sotto la nostra gonna!

    • gabry ha detto:

      mah sai non è che si vogliano nascondere…v’era una canzone di Carmelina Consoli che si intitolava “Signor Tentenna” ecco, penso che ci siano parecchi “Signor Tentenna”

  23. monachella ha detto:

    io oggi ho messo il link del video di “Guardo l’alba”…vedo che ci capiamo! 😛

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...