alcune cose che ho imparato nel 2010

1. non si può mai capire qualcosa se prima non l’hai vissuta sulla tua pelle
2. lo smalto azzurro sulle mie unghie fa schifo
3. quando si rompe qualcosa dentro di te nulla di ciò che avviene al di fuori di te ha più un colore, un senso, un sapore, un profumo, una luce, un significato
4. non so perchè ma ogni volta che mi viene un livido ci mette mesi per sparire
5. la politica è una delle mie grandi passioni (anche se per scelta nel blog ne parlo poco, ma chi è tra i miei contatti di FB sa che sono politicamente attenta 🙂 )
6. ho un istinto da 110 e lode
7. viaggiare è bellissimo ma a volte è bello anche tornare a casa
8. alcune persone entrano nella tua vita in un modo inaspettato, in una sera qualunque, di un giorno qualunque, di un mese qualunque e a volte ti sembrano anche persone qualunque e invece ti cambiano la vita
9. mi piace Fabri Fibra (oh, a me piace, lo so che ai più fa cag….ehm non piace…ma a me si, embè!)
10. sono capace di mandare qualcuno a fanculo e di dire NO, cosa che fino a un anno fa non ero capace di fare
11. le foto più belle sono quelle in cui si sorride davvero perchè il sorriso si riflette ovunque intorno a te
12. Prima di fare qualsiasi progetto per chiunque, farsi firmare una lettera di incarico
13. so essere forte come non avrei mai creduto
14. l’indipendenza è la cosa più importante che ci possa essere
15. ho un modo assolutamente sbagliato di chiedere attenzioni
16. so fare un trucco bellissimo, tanto che ormai sorella e cugine passano da me per essere truccate 🙂
17. ci sono cose che il tempo non fa passare
18. se vuoi fare una cosa, falla subito, perchè nessuno ti garantisce che domani potrai tornare indietro a farlo. tutto cambia
19. anche il dolore più forte passa, o quanto meno si addomestica

in attesa di imparare ancora tante cose vi auguro di concludere bene quest’anno e di iniziare ancora meglio il prossimo….

Annunci

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in amicici, Amore, che vita!!, cosa succede nel mondo, cronache di vita quotidiana, dentro di me, family, gabry's life, L.O.V.E., Lavoro, le mie verità, me myself and I, mi chiedo, passioni, paturnie, più ci penso meno ne capisco, resoconti di viaggio, ufffffffffffffffffffffffffffff e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

23 risposte a alcune cose che ho imparato nel 2010

  1. CiPì ha detto:

    Cara Gabry… che bello leggere queste parole.
    Sei forte, questo te l’ho detto tante volte. E magari ti sembrerà folle ma io sono contenta di averti trovata. Perché spesso sei un sospiro di sollievo.
    Un abbraccio, e tanti tanti tanti auguri di cuore.

    P.S. a gennaio giuro che ti faccio quello che ti devo fare, che suona come una minaccia ma tu ben sai che non lo è! 😉

    A presto cara Gabry

  2. suysan ha detto:

    bellissime tutte e 19
    ti auguro un 2011 sempre col sorriso

    un abbraccio suy

  3. arthur ha detto:

    La cosa bella della vita è che non si finisce mai d’imparare.

    Buon Anno, cara Gabry!

  4. icoloridellarcobaleno ha detto:

    Hai imparato tanto eh…chissà perché io non imparo mai!! Ti auguro che il 2011 sia un anno all’insegna di quella bellezza che salverà il mondo. Baci baci 🙂

  5. marcoangels ha detto:

    13, 14, 17, 18, 19.
    Grazie. Buon fine 2010 e buon inizio 2011. Ma davvero però.

  6. Lale ha detto:

    Donna avvisata: mezza salvata.. . .. lo smalto azzurro nooooo te lo avevo detttoooooooo..

    Ma nella lista dei desideri e buoni propositi di quest’anno ci mettiano pure un viaggetto a Firenze? io uno in sicilia l’ho già previsto 😉

  7. gabry ha detto:

    -@ cipì: oddio cipina così giuro che mi fai commuovere…mi fai mettere a piangere…è bello essere considerata una boccata di aria fresca per qualcuno :). per quanto riguarda quella cosa, figurati, come ti dicevo via mail, con tranquillità, solo quando e se ti va e se hai un pochino di tempo da buttare e sempre se non mi manderai a quel paese prima 😀
    -@ suysan: grazie suy, anche a te 🙂
    -@ arthur: il giorno in cui si smette di imparare si muore. tra i vari ricordi che mi ha lasciato il liceo scientifico c’è quello di socrate, che condannato a morte, in carcere, un ora prima dell’esecuzione della sentenza, chiese che gli fosse mandato un istruttore di flauto perchè voleva imparare a suonarlo 🙂 quindi per imparare c’è sempre tempo
    -@ sorridente: anche io alcune cose non le imparo mai, ma altre le tengo scolpite nella memoria per sempre…lo smalto blu per esempio 🙂 ti auguro che il 2011 ti porti tanti soldini da permetterti di diminuire certe distanze, anzi di annullarle del tutto, e so che sai di cosa parlo 🙂
    -@ marcoangels: 36, 44, 81. così ho dato dei numeri anche io 😉 ce li giochiamo??? a parte questo, sono le cose che hai imparato anche tu o quelle che ti piacciono di ciò che ho imparato io? 🙂
    ps. buon anno anche a te
    -@ Lale: ihihihi infatti Ale, l’ho messo ai piedi l’ho fatto asciugare e dopo un’ora l’ho tolto…mi sentivo come se avessi i piedi di puffetta…tremendo 😀
    ti aspetto qui, e stai certo che è messo tra i miei programmi imminenti in giretto in quel di Firenze, e poi so’ cavoli tuoi 😀

  8. marcoangels ha detto:

    Gabry ma così i numeri diventano 8. Come facciamo a fare il super? =P I numeri che ho elencato sono quelli che mi hanno colpito di più, che sono stati parte di me nel 2010. Dall’inizio alla fine. E non li reputo affatto in modo negativo. Perché comunque sia tutto quello che abbiamo passato ha contribuito a fare di noi ciò che siamo!

    • gabry ha detto:

      mmm vabbè i numeri dovrebbero essere 6, più il numero superstar e sono 7….l’ottavo ce lo giochiamo a turno 🙂
      per quanto riguarda il post, ho avuto un anno particolare in cui ho dovuto affrontare tante cose e ne sono uscita fortificata in molte cose, forse ancora confusa ma comunque più incisiva o forse più dura. non so se siano tutte cose buone, ma è vero, il passato ci rende ciò che siamo…

  9. Martina ha detto:

    Apprezzatissimo elenco…Eccetto…Eccetto…Ma Ma Ma Fabri Fibra???
    Avrei detto piacesse a tutti TRANNNNNE TE, TRANNE TEEEE, TRANNE TE..!!!!

    PS. Torno al mondo ne 2011 con un eccesso di stupidera….Mi sa che riattivo facebook per scaricarla….SBACIUK!!!

  10. Farnocchia ha detto:

    l’importante è aver capito, assimilato ed andare avanti….

    ps: hai ragione l’azzurro fa schifo sulle unghie!

    • gabry ha detto:

      già, eppure c’è quell’azzurro cofanetto tiffany che ha fatto la chanel che è bellissimo. io lo vedo sugli altri e mi piace, ma su di me…orrorissimo

  11. Marta ha detto:

    Ma in secondo luogo , se vuoi fare una cosa falla subito , perchè può essere che domani te la scordi!

  12. Marta ha detto:

    Nella maggior parte dei casi penso proprio di sì , ma vuoi per un motivo o per un altro potresti dimenticare anche una cosa molto importante.

    • gabry ha detto:

      questo è verissimo….ecco perchè ho un’agenda dalla quale non mi separo mai neanche sotto tortura…testa pazza come sono, rischio di dimenticare tutto

  13. Marta ha detto:

    A me potrebbero chiamarmi “memoria di ferro” in modo del tutto ironico ovvio! Non ricordo mai un tubo!

    • gabry ha detto:

      io ricordo cose Random, a volte ricordo cose assolutamente inutile dimenticando le importanti altre ricordo quelle importanti dimenticando i particolari. e quando ricordo le cose stupide mi dico “ma ti rendi conto che un file del tuo cervello è utilizzato per ricordare sta cazzata?!” e a quel punto mi chiedo se ci sia un tasto per la formattazione 🙂

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...