Parigi in una Tazza

diciamocelo, è stato un periodo del cazzo. per tanti motivi. troppi motivi a dire il vero. ma pazienza, non è mica il primo periodo così e non sarà di sicuro neanche l’ultimo, quindi siccome quello che non mi ammazza….non mi ammazza, allora eccomi qui viva e vegeta.
sono nervosa, ma nervosa nervosa, tanto che a volte esplodo che neanche il Vesuvio a Pompei oppure mi commuovo e piango per la qualunque, una parola gentile, una canzone, una foto…pianti pianti pianti. ecco se dovessi definirmi in sto periodo direi che sono una piagnona incazzosa, c’è nulla di peggio?
però poi una sera un amico che abitualmente per lavoro va a Parigi ti viene a trovare e sapendo che ami quella città, inaspettatamente, ti porta un pezzetto di Parigi che ha la forma di una tazza dentro una scatola di latta con la stampa delle fasi della costruzione della torre eiffel, e provi una gioia immensa. e alla fine la felicità è tutta lì. una scatola di latta con dentro una tazza con la stampa delle fasi della costruzione della torre Eiffel…
 Grazie di cuore 🙂

Advertisements

Informazioni su gabry

la bellezza salverà il mondo
Questa voce è stata pubblicata in che vita!!, cronache di vita quotidiana, dentro di me, Facili entusiasmi per roba da poco, gabry's life e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Parigi in una Tazza

  1. velvet ha detto:

    sono proprio i piccoli pensieri inaspettati che ci regalano grandi gioie !!! 🙂

  2. CiPì ha detto:

    Gli amici sono una cosa meravigliosa… 🙂
    Un bacino Gabry*

  3. icoloridellarcobaleno ha detto:

    I piccoli gesti sentiti che cambiano l’umore. Che bello!

  4. vichy ha detto:

    anch’io adoro Parigi… l’anno scorso per S. Valentino ci ho portato a sorpresa il mio ragazzo……. adesso lui sta con un’altra e io non faccio che farmi mettere a 90 da degli stronzi…… che ci vuoi fare?? siamo tutte sulla stessa barca.. e la barca sta affondando…… SCHETTINO si salvi chi può…… baci baci

  5. gabry ha detto:

    -@ Velvet: soprattutto se sono del tutto inattesi. non ho bisogno di regaloni per essere contenta, ma il pensiero che il mio amico sia andato in un posto abbia visto una tazza con Parigi e abbia pensato di portarmela perchè sa che la adoro per me ha un valore immenso
    -@ cipì: si lo sono. 🙂 bacini a te stellina
    -@ icoloridellarcobaleno: si, infatti è proprio quello che mi ha fatto stare bene, sapere che lo ha fatto davvero di cuore.
    -@ vichy: la prossima volta portaci un’amica a Parigi vedrai che ti divertirai di più 🙂 e mai mettersi a 90 per degli stronzi…a meno che tu non sia consenziente ehehehehhe 😉

  6. Pingback: The Versatile Blogger! | arthur…

  7. Diemme ha detto:

    Gli amici sono la chiave della felicità: praticamente un passepartout 😀

e tu come la pensi? Lascia un commento qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...